Nerone si suicida - Lingua Magistra - versione Eutropio

Versione  lingua magistra

Nero ob eas res Romano orbi execrabilis ab omnibus simul destitutus est et a senatu hostis iudicatus;

Nerone esecrabile a causa di queste cose per il mondo romano fu contemporaneamente destituito e giudicato nemico dal senato, quando era interrogato per la punizione, affinché fosse condotto nudo in pubblico, essendo stata inserita una forca alla sua testa, essendo percosso con verghe fino alla morte ed essendo stato pecipitato da una rupe, fuggì dal Palatino e nella tenuta di campagna del suo liberto, che sta tra la salaria e la via Nomentana al quarto miglio della città.

Si uccise. Narrano che a Roma aveva edificato le terme, che prima erano chiamate neroniane, ora sono chiamate Alessandrine. Morì nel trentunesimo anno dell'estate, nel quattordicesimo dell'impero, e con lui tutta la famiglia di Augusto si estinse

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-03-22 23:47:25 - flow version _RPTC_G1.1