Perseo si ribella ai Romani (Versione latino Eutropio)

Perseo si ribella ai Romani Autore: Eutropio

Post mortem Philippi (macedorum rex).

Dopo la morte di Filippo (re di Macedonia), il quale pure aveva guerreggiato contro i Romani e poi aveva recato aiuto ai Romani contro Antioco, il figlio di lui Perseo si ribellò in Macedonia avendo apprestate immense forze per la guerra.

Giacchè aveva in suo aiuto Coti, re della Tracia e il re dell'Illirio, chiamato Genzio. In aiuto poi ai Romani c'erano Eumene, re dell'Asia, Ariarato della Cappadocia, Antioco di Siria, Tolomeo dell'Egitto, Masinissa della Numidia, Orusia poi della Bitinia, quantunque avesse in moglia la sorella di Perseo, si mostrò neutrale fra le due parti.

Il duce Romano P. Licinio console fu mandato contro Perseo e dal re fu vinto in grave battaglia. Nè però i Romani, sebben vinti, vollero conceder pace al re che la chiedeva, se non a questi patti: che ponesse in mano del senato e del popolo Romano sè e i suoi.

Poi fu mandato contro di lui il console L. Emilio Paolo e nell'Illirico il pretore C. Anicio contro Genzio. Ma Genzio vinto facilmente in una sola battaglia tosto si arrese. La madre di lui e la moglie e due figli e anche il fratello insieme vennero in potere dei Romani.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-01-21 10:16:02 - flow version _RPTC_G1.1