Ripresa della guerra contro Annibale

Interim Hannibale veniente ad Africam pax turbata est, multa hostilia ab Afris facta sunt.

Quando si arrivò (passivo impersonale) al colloquio, la pace fu concessa alle stesse condizioni, alle quali era stata accordata prima, ma dopo che furono (ablativo assoluto) aggiunte cinquecento mila libbre d'argento alle centomila libbre a causa della nuova slealtà.

Le condizioni dispiacquero ai Cartaginesi e ordinarono ad Annibale di combattere.

Viene portata la guerra a Cartagine da Scipione e Masinissa, un altro re dei Numidi, che aveva stretto alleanza con Scipione. Annibale mandò nell'accampamento di Scipione tre esploratori;

catturatili, Scipione ordinò venissero condotti per l'accampamento e che venisse mostrato loro tutto l'esercito, che subito dopo venisse loro offerto da mangiare e che venissero lasciati andare, perché riferissero ad Annibale ciò che avevano visto presso i Romani.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-01-21 10:15:25 - flow version _RPTC_G1.1