COSTANTINO - Versione di latino di Eutropio

Constantinus, primo imperii tempore optimis, ultimo tempore mediis principibus conparandus est.

Bisogna comparare Costantino (è da comparare), nel primo periodo di governo ai migliori principi, nell’ultimo periodo ai principi di valore medio.

Brillarono in lui numerose virtù dell’animo e del corpo. Molto avido di gloria militare, fu di grande successo nelle guerre, . Battè infatti anche i Goti dopo la guerra civile con alterna fortuna, offerta a questi infine la pace mise a frutto il grande favore per (questo avvenimento) l'avvenimento presso le genti barbare.

Dedito alle arti civili e agli studi liberali, bramoso del giusto amore, che cercò di avere da tutti per se stesso con la mitezza e con la generosità, non omise nessuna occasione per rendere gli amici più ricchi e più famosi.

Fece molte leggi, alcune per ragioni di bontà ed equità, parecchie superflue, alcune severe. Mentre preparava la guerra contro i Parti, che già opprimevano la Mesopotamia, morì nel trentunesimo anno di governo a Nicomedia. La sua morte fu annunciata attraverso una stella dotata di una coda, che, di una grandezza straordinaria, brillò per diverso tempo; i Greci la chiamano cometa.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-01-21 10:16:39 - flow version _RPTC_G1.1