Esopo e lo schiavo fuggitivo - Versione latino Fedro

Servus profugiens dominum naturae asperae, Aesopo occurrit notus e vicinia.

"Quid tu confusus?"-"Dicam tibi clare, pater, Hoc namque es dignus appellari nomine, Tuto querela quia apud te deponitur. Plagae supersunt, desunt mihi cibaria; Subinde ad villam mittor sine viatico. Domi si cenat, totis persto noctibus, Sive est vocatus, iaceo ad lucem in semita.

Emerui libertatem, canus servio. Ullius essem culpae mihi si conscius, Aequo animo ferrem; numquam sum factus satur Et super infelix saevum patior dominium.

Has propter causas et quas longum est promere, Abire destinavi quo tulerint pedes". "Ergo" inquit "audi: cum mali nil feceris, Haec experiris, ut refers, incommoda; Quid si peccaris? quae te passurum putas?" Tali consilio est a fuga deterritus.

Uno schiavo fuggiva da un padrone di natura malvagia, si imbattè con Esopo, noto (allo schiavo) per la vicinanza.

"Perché tu (sei) confuso?" "Io (ti) parlerò chiaramente, o padre: poiché infatti tu sei degno di essere chiamato con questo nome, perché una lagnanza viene deposta con sicurezza presso di te. Le botte sono in abbondanza, (ma) i viveri mi mancano; talvolta vengo mandato senza cibo alla casa di campagna. Se pranza in casa, sto in piedi intere notti, o se è invitato (in altra casa), dormo nella via fino al giorno (dopo).

Io ho già meritato la libertà, (e anche se sono giò) canuto, sono (ancora oggi) uno schiavo. Se fossi meritevole a me stesso di qualche colpa, sopporterei con un animo rassegnato: ma non sono mai (divenuto) sazio, e inoltre sventurato patisco una crudele signoria.

Per questi motivi, e (per motivi di) cui sarebbe cosa lunga riferire, ho risolto di andarmene dove (mi) avranno trasportato i (miei) piedi. "Ascolta dunque" disse (Esopo), "poichè tu non hai fatto nulla di male, sei vittima di questi maltrattamenti, come dici: "Cosa accadrà se avrai fatto uno sbaglio (avrai sbagliato)? Quali cose credi di avere a soffrire?" (Lo schiavo) con questo consiglio fu distolto dalla fuga.

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-09-11 06:51:16