Cause della prima guerra macedonica (Versione latino Floro)

Cause della prima guerra macedonica
Autore: Floro
Nuovo Comprendere e Tradurre vol. 3 pag. 229 N° 1

Post Carthaginem a Romanis vinci neminem puduit.

Secutae sunt statim Africae fortunam aliae nationes, macedonia, Graecia, Syria; sed primi omnium victi sunt Macedones, adfectator quonam imperii populus.
itaque, quamvis tum Philippus regno praesideret, Romani tamen sibi dimicare cum rege Alexandro videbantur.
macedonicum bellum nomine in Italia Hannibalem sibi socium iunxerat; postea crevit implorantibus Athenis auxilium contra regis iniurias, cum ille ultra victoriae in templa et aras et sepulcra ipsa saeviret. placuit senatui opem ferre tantis supplicibus.

quippe iam reges, populi, nationes praesidia sibi a nostra urbe repetebant.
Dopo Cartagine nessuno si vergognò di essere sconfitto dai Romani. Subito gli altri popoli, Macedonia, Grecia e Siria si diressero verso la fortuna dell’Africa; ma per primi furono vinti i Macedoni, popolo desideroso di chissà quale impero.
E così, sebbene in quel tempo Filippo governasse il regno, tuttavia i Romani sembravano combattere contro il re Alessandro.

Col èretesto della guerra macedonica Annibale giunse in Italia per aiutare quelli (i macedoni); poi decise (di dare) ausilio agli imploranti ateniesi contro le ingiurie del re, accanendosi più contro di quello che per le vittorie nei templi sia negli altari sia negli stessi sepolcri. Sembrò opportuno al senato di recare aiuto a tante suppliche. Poichè già i re, i popoli, le nazioni, facevano risalire gli aiuti alla nostra città.

release check: 2020-12-03 23:30:04 - flow version _RPTC_G1.1