Cesare organizza una spedizione in Britannia (Versione latino Floro)

CESARE ORGANIZZA UNA SPEDIZIONE IN BRITANNIA
versione latino Floro
Traduzione dal libroLittera ae pag. 252 n°13

Omnibus terra marique (locis) peragratis, respexit Oceanum et, quasi hic Romanis non sufficeret, alterum cogitavit.

Traduzione

Dopo aver percorso tutti i luoghi per terra e per mare, si voltò a guardare l'Oceano e mirò ad altro come se questo non fosse sufficiente ai Romani.

Perciò, allestita la flotta, passò in Britannia con straordinaria velocità, dato che, salpato durante il terzo turno di guardia dal porto dei Morini, prima che fosse mezzogiorno approdò sull'isola.

Le coste brulicavano del tumulto di nemici in agitazione e i carri scorrazzavano qua e là oscillando alla vista della cosa insolita. E così il o passò pervittoria. Ricevette le armi e gli ostaggi da uomini atterriti e sarebbe andato più lontano se l'Oceano non avesse punito la temeraria flotta con un naufragio.

Ritornato perciò in Gallia, con una più imponente flotta e con truppe più numerose, marciò celermente di nuovo verso lo stesso Oceano e verso gli stessi Britanni.

release check: 2020-12-03 23:30:04 - flow version _RPTC_G1.1