La prima guerra Macedonica (Versione latino Floro)

La prima guerra Macedonica
versione latino Floro traduzione libro
Experienze di Traduzione

Post Carthaginem vinci neminem puduit.

Dopo Cartagine non fu più vergogna per nessuno essere vinto.

Subito dopo vennero le genti dell'Africa, la Macedonia, la Grecia, la Siria e tutte le altre quasi per un vortice e un torrente della fortuna: ma primi fra tutti i Macedoni, popolo che una volta aveva preteso il dominio del mondo. La guerra macedonica fu più famosa per il nome che per l'importanza di quel popolo. Pretesto iniziale fu il patto di Filippo, con cui quel re aveva stretto alleanza con Annibale, che già da tempo spadroneggiava in Italia: po crebbe perché Atene implorava aiuto contro le violenze del re, che, ben oltre i diritti di un vincitore, si sfogava contro i templi e gli altari e perfino contro le tombe.

Il senato decise di protara aiuto e supplici così importanti. Sembrò opportuno al senato di recare aiuto a tante suppliche Poichè già i re, i popoli, le nazioni, facevano risalire gli aiuti alla nostra città.

E così sotto il proconsolato di Levino, per la prima volta il Popolo Romano entrò nel mar Ionio, costeggiò l'intera Grecia con una flotta come in trionfo. infatti, ostentava trofei della Sicilia, della Sardegna, della Spagna, dell'Africa; un lauro, spuntato sulla poppa pretoria, presagiva sicura vittoria

release check: 2020-12-03 23:30:21 - flow version _RPTC_G1.1