Pompeo sconfigge i pirati nel Mediterraneo - Floro

Pompeo sconfigge i pirati nel Mediterraneo
Autore: Sconosciuto Moduli operativi 1 a pag. 306
le ragioni del latino

Pompeius in siciliam navigavit, africam exploravit, inde in sardiniam cum classe venit atque haec tria frumentaria subsidia reipublicae firmissimis praesidiis classibusque munivit.

Pompeo navigò verso la Sicilia, esplorò l'Africa, poi raggiunse la Sardegna con una flotta e queste tre riserve di frumento difese con potentissimi presidi e flotte della repubblica.

Quindi, essendo tornato in Italia, rafforzò di presidi e navi le due Spagne e la Gallia Transalpina e inviò navi sulla costa del mare illirico e in Grecia. Lui, invece, non appena si allontanò dalle vicinanze di Brindisi, al quarantanovesimo giorno annesse l'intera Cilicia al dominio del popolo romano;

catturò e fece uccidere parecchi pirati. Alcuni si sottomisero al comando e al potere di lui solo.

Parimenti, ai Cretesi, nonostante gli avessero mandato fino in Panfilia ambasciatori e interlocutori, non tolse la speranza della resa e impose la consegna degli ostaggi. Così, Cneo Pompeo preparò una guerra tanto grande quanto lunga alla fine dell'inverno, all'inizio della primavera la intraprese, nel mezzo dell'estate la portò a termine.

release check: 2020-12-03 23:30:21 - flow version _RPTC_G1.1