Esempi di crudeltà (Versione latino Gellio)

Fortis ac vehemens orator existimatur C. Gracchus qui in oratione exposuit...struppis, quibus lectica deligata erat, usque adeo verberari iussit, dum animam efflavit.

TESTO LATINO COMPLETO

C. Gracco, che in un'orazione espose che M. mario e gli uomini onesti dei municipi Italici, a causa di un'offesa vennero massacrati con verghe dai magistrati del popolo Romano, è considerato un forte ed energico oratore.

Una volta giunse a Teano il console dei Sidicini. Sua moglie disse che desiderava lavarsi nei bagni degli uomini. Venne ordinato a M. Mario il questore dei Sidicini di cacciare dai bagni coloro che dovevano lavarsi. Ma la moglie riferì al marito che i bagni gli erano stati consegnati lentamente e che erano poco eleganti. Perciò venne collocato il palo nel foro, e ad esso venne legato M.

Mario. Venne spogliato (gli vennero tolti i vestiti), fu massacrato con verghe. Gli abitanti di Cales, non appena udirono ciò, proclamarono che nessun uomo si sarebbe dovuto lavare nei bagni, perché lì c'era il magistrato Romano. La grande brama ed intemperanza sono proprie dei giovani. In quel periodo dall'Asia fu inviato, colui che per quel tempo non aveva preso la magistratura, un uomo giovane al posto del legato.

Costui era portato sulla lettiga. Un bovaro della plebe di Venosa gli andò incontro e per scherzo, per il fatto che non conosceva colui, che veniva trasportato, esordì che si stava trasportando un morto. Udito ciò, il giovane uomo ordinò che venisse riposta la lettiga, ordinò che fosse bastonato con le cinghie, con cui era stata legata la lettiga, fino a che morisse. (by Maria D.)

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-09-11 06:48:47