Pisistrato sottomette gli abitanti di Megara

Athenienses, quia iam diu Megara subacturi erant - namque Atheniensibus cum Megarensibus veteres inimicitiae erant - hostibus bellum indixerunt et Pisistratum, nobilem virum, ducem creaverunt.

Dorienses, memores recentium cladium, palam proelium non conserunt, sed hostibus insidias tendunt. Nam matronas Atheniensium in Eleusiniis sacris** noctu oppressuri naves conscendunt.

Facile consilium ad effectum perducturi erant, cum Pisistratus cum delectis militibus supervenit. Dux enim, de re certior factus (=informato della cosa), iuventutem in insidiis collocaverat et dum matronae solito clamore ac strepitu etiam in accessu hostium sacra celebrant, signum dedit, Megarenses inopinantes oppressit delevitque et classem expugnavit.

Postea in naves milites cum mulieribus imposuit ac protinus Megara contendit.

Gli Ateniesi, poiché già da tempo avevano intenzione di sottomettere Megara - infatti gli Ateniesi assieme ai Megaresi avevano vecchie inimicizie  - dichiararono guerra ai nemici e nominarono comandante Pisistrato, uomo illustre.

I Dori, memori delle recenti sconfitte, non vengono a battaglia in campo aperto, ma tendono insidie ai nemici. Infatti (i Dori) si imbarcano di notte per uccidere le matrone ateniesi durante i riti eleusini.

Stavano per far arrivare l’intento facilmente a compimento, quando sopraggiunse Pisistrato con soldati scelti. Il condottiero infatti, informato della cosa, aveva piazzato i giovani in un (luogo adatto a tendere) insidieo e mentre le donne celebravano la cerimonia col solito clamore e col solito strepito anche all’arrivo dei nemici, diede il segnale, sorprese i Megaresi presi alla sprovvista e (li) annientò e distrusse la flotta.

Dopo nelle navi imbarcò i soldati con le donne e rapidamente si diresse verso Megara.

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-03-29 21:59:28