Apollo apprende l'arte mantica da Pan e si impadronisce dell'oracolo di Delfi

Λητώ δὲ συνερχομένη Διὶ... ... καρδίαν ἐν Ἃιδου ἐσθίουσιν.

Latona poiché si univa a zeus veniva perseguitata da Era per tutta la terra, finchè partorisce prima Artemide e poi Apollo; Artemide dunque praticando la caccia rimaneva vergine, invece Apollo imparando l'arte mantica da Pan, figlio di Zeus e Yubris, giungeva a Delfi; dove all' epoca vaticinava Temi; poiché il guardiano dell' oracolo, il serpente Pitone, gli impediva di entrare, uccidendolo conquista l'oracolo.

poco dopo uccide anche Tizio, figlio di Zeus ed Elora, figlia di Orcomen e Tizio, avendo osservato Latona che giungeva a Delfi, rapito dal desiderio la rapisce: ma ella chiamò i figli ed essi traffiggono con le frecce Tizio.

Tizio viene punito anche dopo la morte: infatti degli avvoltoi divorano il suo cuore nell'Ade

release check: 2020-08-24 23:34:38 - flow version _RPTC_G1.1