Gesù a Gerusalemme prima della sua morte

Gesù a Gerusalemme prima della sua morte
Versione greco dal Vangelo di Luca

Ο Ιησους, ορων την πολιν εκλαυσεν επ'αυτην, λεγων· Ηξουσιν ηεραι επι σε παρεμβαλουσιν οι εχθροι σου χἁρακα σοι και περικυκλωσουσιν σε και συνεξουσιν σε παντοθεν, και εδαφιουσιν σε και τα τεκνα σου, και ουκ αφησουσιν λιθον επι λιθον, οτι ουκ εγνως τον καιρον της επισκοπης σου.

Μετα δε ταυτα ο μεν εδιδασκε καθ'ημεραν εν τω ιερω, οι δε αρχιερεις και οι πραμματεις και οι πρωτοι του λαου εζητουν αυτον, οτι εμελλον απολλυναι, αλλα ουχ ευρισκον πως ποοησουσιν· ο λαος γαρ απας εξεκρεματο αυτου ακουων.

Guardando Gesù la città, scoppiò in lacrime per questa, dicendo: "per te arriveranno dei giorni nei quali i tuoi nemici ti circonderanno di trincea e ti accerchieranno e ti chiuderanno da ogni parte, e distruggeranno te e le tue mura, e non lasceranno pietra su pietra (= ti raderanno al suolo), poiché tu non hai riconosciuto il tempo in cui sei stata visitata (da me). Dopo questi fatti egli insegnava durante il giorno nel tempio, e i sommi sacerdoti, i sapienti, e i maggiorenti (primi) del popolo lo cercavano poiché si apprestavano ad ucciderlo, ma non sapevano come fare: infatti, tutto il popolo, quando lo ascoltava, pendeva dalle sue labbra.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-01-15 22:44:40 - flow version _RPTC_G1.1