L'avaro e il leone - Versione greco

L'AVARO E IL LEONE
VERSIONE DI GRECO TRADUZIONE

Un uomo avaro, ma vile, poiché trovava un leone d’oro, diceva a sé stesso: ” Non so come devo comportarmi nella presente circostanza, non so cosa fare, essendo diviso tra l’avidità di denaro e la viltà. La mia anima infatti combatte con sé stessa riguardo alle cose presenti: ama l’oro, ma teme il lavoro per l’oro, il desiderio mi spinge a toccarlo, ma mi astengo dall’indole”. Allora tramò tale scopo: chiamando i servi che egli aveva molti e robusti, ordinava ad essi di prendere il leone d’oro e di custodirlo in un luogo nascosto della casa.

Lui lo contemplava rallegrandosi di avere l’oro, ma non tentando di servirsene. La favola dimostra che i beni che non tentiamo di usare, questi in realtà appartengono ad altri.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-01-15 22:37:39 - flow version _RPTC_G1.1