Niobe (versione greco)

Ἀμφίων, ο Θηβων βασιλευς, εγημε Νιόβην, ἣ παῖδας ἑπτὰ, θυγατέρας δὲ τὰς ἴσας ετεκε...

TESTO GRECO COMPLETO

Anfione, re di Tebe sposò Niobe, che (ἣ)/la quale generava sette figli ed uguali (di numero) figlie.

Niobe diceva dunque di essere più felice nei figli di Latona. Latona infuriandosi istigò contro i figli di Niobe non solo Artemide ma anche Apollo.

E Artemide uccise le femmine nella casa, mentre Apollo uccise pubblicamente tutti i maschi che si trovavano nel Citerione.

Niobe, lasciando Tebe andava a Sipilo dal padre Tantalo e laggiù dopo aver pregato (εὔχομαι) Zeus, mutò l'aspetto (la forma) in pietra: ed ella versa lacrime dalla pietra di giorno e di notte

Copyright © 2007-2021 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2021 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2021-11-05 23:57:57 - flow version _RPTC_G1.1