Una pioggia d'oro

Εν τοις Δελφοις Ακρισιος του Αργους βασιλευς εχρηστηριαζετο περι γενεστεως παιδων αρρενων και ο θεος απεκρινετο αυτω γιγνεσθαι παιδα... Της δε λαρνακος προσφερομενης Σεριφω, Δικτυς ευρισκων την Δαναην και τον παιδα εσωζε.

(Versione di greco da Apollodoro)

TESTO GRECO COMPLETO

A Delfi, Acrisio, Re di Argo consultava un oracolo sulla nascita di figli maschi e il dio gli rispondeva che gli sarebbero nato un bambino (un nipote) dalla figlia ma che era destino ineluttabile che questo bambino lo uccidesse.

Acrisio temendo questo preparava una camera di bronzo sotto terra e (ci) custodiva la figlia Danae.

Zeus vedendo la bellissima fanciulla si innamorava (ἔρᾰμαι) di lei e trasformandosi in pioggia d'oro e penetrando attraverso il soffitto (συνέρχομαι)...(CONTINUA)

Copyright © 2007-2021 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2021 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2021-11-06 00:37:03 - flow version _RPTC_G1.1