Come Esopo ammonì i suoi concittadini

Postquam immoderata libertas Atheniensium mores corrupit et licentia legum frenum solvit, Pisistratus tyrannus arcem occupavit.

Dopo che la smodata libertà corruppe i costumi degli ateniesi e la licenza sciolse il freno delle leggi, il tiranno Pisistrato occupò la rocca.

Anche se non era un tiranno crudele, gli Ateniesi non tolleravano la dominazione di uno solo. E così Esopo per sollevare i loro animi narrò questa favola. Una volta le rane che erravano libere nelle ampie paludi chiesero a Giove con grande schiamazzo un re per frenare con la forza i costumi dissoluti. Come il padre degli dèi udì le loro parole, sorrise e gettò un travicello, che cadendo nello stagno con grande strepitio le spaventò. Mentre tutte le altre rane, atterrite dalla paura, si nascosero nel fango, una tacitamente uscì fuori dallo stagno per osservare attentamente la trave.

Poi avvertì le amiche di avvicinarsi al travicello senza alcun timore. Le rane accorsero liete, esultanti per la nuova libertà nuotavano a gara e lesero il re inetto con ogni offesa. Ma dopo poco inviarono alcune da Giove per chiedere un altro re, perché il travicello era stato un re inutile.

Allora un orribile serpente, che compì un'ingente strage tra le rane, fu inviato da Giove. Le povere correvano inutilmente per tutta la palude per evitare la morte con la fuga: alla fine di nascosto mandarono Mercurio da Giove a chiedere aiuto. Allora il re degli dèi riprese la stoltezza delle rane con dure parole: "dato che non siete riuscite a sostenere il vostro bene, ora tollerate con animo sereno il vostro male." Anche voi, cittadini - ammonì Esopo - sostenete questo male, affinché non vi tocchi un altro peggiore.

Versione tratta da Fedro

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-01-15 22:53:35 - flow version _RPTC_G1.1