Cornelia - Versione latino

Cornelia bona et proba femina Romana fuit, quae duos habuit filios, quorum alteri Tiberius, alteri Gaius nomina erant....

Cornelia fu una buona e onesta donna romana, che aveva due figli, dei quali i nomi erano uno Tiberio e l'altro Gaio. Cornelia amava molto i suoi figli, ed era amata da loro. Una volta, una donna romana di nome Tullia visitò Cornelia desiderosa di mostrare i suoi ornamenti;

questa (Tullia) mostrando con orgoglio le gemme che portava sulle dita e sul collo, disse: "Ho molte gemme nuove e belle che mi deliziano molto. Guarda! Guarda questi anelli, questi fili di perle, queste gemme preziose che mio marito mi ha comprato con molto denaro.

Quanto sono belli questi ornamenti! Non ti deliziano queste gemme, forse?" Ma Cornelia, che non era felice nel sentire tanto orgogliose, guardando le gemme, rispose: "E così, Tullia: mi sembrano che siano belle le gemme che tuo marito ha comprato per te. Sicuramente egli ti ama molto. Tuttavia anch'io, ho delle gemme belle." "Oh davvero?" disse Tullia, "Oh mia Cornelia, mostrami le tue gemme belle!

Sono infatti molto desiderosa di vederle!" Così Cornelia alzandosi chiama: "Oh figli, venite qui!" Tiberio e Gaio, udita la voce della madre, entrano nell'atrio correndo. Cornelia indicandoli con il dito disse: "Ecco, queste sono le mie gemme: i miei figli sono infatti i miei ornamenti. Non desidero nessun'altra gemma (lett gemme è plurale)."

Copyright © 2007-2024 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2024 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2024-01-13 14:37:25 - flow version _RPTC_G1.2