Esempi di vecchiaia operosa

Non omnes senes commemorare possunt urbium expugnationes, pedestres navalesque pugnas, bella a se gesta et triumphos, ut Q. Maximus et Scipiones.

Non tutti i vecchi possono commemorare le espugnazioni delle città, gli scontri navali e di fanteria, le guerre compiute da loro e i trionfi, come Q.

Massimo e gli Scipioni. La vecchiaia è infatti lieve e tranquilla, dopo l'età trascorsa in tranquillità e puramente e elegantemente, come apprendiamo relativamente a questi uomini illustri.

Platone mentre scriveva a 80 anni, come soleva, morì; Isocrate a 93 anni, scrisse un libro, che è intitolato Panatenaico, e visse poi per cinque anni; il suo maestro Leontino Gorgia compì 107 anni e non si mostrò mai pigro nel suo studio e nell'impegno.

Ennio morì, quando Catone a sessantacinque anni diffondeva la legge Voconia a gran voce e con buoni polmoni. Ed Ennio a settant'anni sopportava due oneri che sono considerati grandissimi, la povertà e la vecchiaia.
(By Maria D. )

Versione tratta da Cicerone

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-01-15 22:53:54 - flow version _RPTC_G1.1