Giove, signore dell'Olimpo e padre degli uomini e degli dei

Iuppiter, Rheae Saturnique filius deorum hominumque pater, dominus caeli et terrae, in Olympo, alto in Thessalia monte, habitabat.

Giove, figlio di Rea e Saturno, padre degli dei e degli uomini, padrone del cielo e della terra, viveva sull'Olimpo, un alto monte della Tessaglia.

Divideva con i suoi fratelli il dominio del mondo: a Giove infatti obbedivano il cielo e la terra, a Nettuno tutti i mari, i fiumi e le fonti della terra, a Plutone gli oscuri regni degli Inferi.

Giove veniva considerato l'autore delle leggi divine, che sono nei cuori degli uomini; per questo veniva anche venerato come dio della giustizia e della clemenza e viene raffigurato con una bilancia. Sedeva su un trono d'avorio, nella mano destra sosteneva fulmini.

Tra gli alberi era sacra a Giove la quercia, tra gli uccelli l'aquila. Manifestava agli uomini la sua volontà con sogni e oracoli e spaventava gli empi con fulmini e folgori. Sotto la tutela di Giove c'erano molte città: a Roma era stato dedicato a Giove Ottimo Massimo un tempio nel Campidoglio.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-05-23 23:42:34 - flow version _RPTC_G1.1