Gioventù di Eumene

Eumenes Cardianus fuit.

Eumene proveniva (in questi casi il latino usa il perfetto, l'italiano l'imperfetto) da Cardia.

Egli da giovanissimo divenne amico di (= si avvicinò all'amicizia di) Filippo, figlio di Aminta, e in breve tempo arrivò ad una strettissima familiarità con lui; infatti nel ragazzo brillava già l’inclinazione al valore.

Così Filippo lo tenne a sua disposizione (ad manum) come segretario, cosa che è molto più onorevole presso i Greci che presso i Romani. Infatti presso di noi i segretari sono dipendenti retribuiti;

invece presso i Greci, al contrario, nessuno giunge a quella funzione se non sono provati la sua lealtà e il suo zelo. Conservò questo rapporto di amicizia presso Filippo per sette anni. Dopo la morte di questi restò nella medesima posizione presso Alessandro per tredici anni.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-05-23 23:19:59 - flow version _RPTC_G1.1