Giusta diffidenza (Versione latino)

Interdum superbi et potentes non viribus sed fraude humiles fallere temptant.

Qui puoi visionare Giusta diffidenza (versione greco)

Talora i superbi ed i potenti tentano di ingannare gli umili non con le violenze ma con l’inganno.

Sul tetto elevato di una stalla il gallo e le galline cercavano di prendere il dolce tepore del sole. all'improvviso apparve la volpe sleale e così cominciò a parlare con  false parole: “Reco una notizia lieta, (cari) amici e compagni! Un nuovo accordo ha cancellato tutti i dissensi fra gli animali e non vi sarà (più) alcuna inimicizia fra galline e volpi, fra pecore e lupi!

I timidi cervi andranno in giro con i leoni, gli agnelli riposeranno con i voraci lupi, i cani giaceranno con i gatti. Scendete dunque dalla cima della stalla”. Tuttavia la volpe non ingannò il gallo con la sua menzogna.

Infatti non scese dal tetto, ma rispose così alla volpe menzognera: “Annunzi una lieta novella, amica, persino gioconda per le nostre orecchie. Il cane, che è nella stalla, sarà testimone dell’amicizia e dei nostri accordi”. Allora la sleale volpe esclamò: “Statemi bene, amici. La nostra pace è ancora sconosciuta ai cani” ed andò via da lì con grande velocità.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-05-23 23:36:43 - flow version _RPTC_G1.1