Gli Ateniesi salvano la Grecia - VERSIONE latino COTIDIE LEGERE

Gli Ateniesi salvano la Grecia
versione latino traduzione Cotidie Legere", n. 10 p. 177

Inizio: "Cum Iones, qui maritimas Asiae oras incolebant, a Persis defecisssent..." Fine: "...Ibi cum acerrime pugnatum esset, tandem Athenienses victores evaserunt et barbaros ex Graecia expulerunt. "

Poichè gli Ioni, che abitavano le coste marittime dell'Asia, si erano allontanati dai Persiani e avevano chiesto aiuto contro di loro ai Greci, gli Ateniesi mandarono in aiuto venti navi, gli abitanti di Eretria cinque.

Ma Dario, re dei Persiani, dopo aver vinto i Greci in numerose battaglie, sottomise di nuovo gli Ioni al suo comando. Allora, dopo aver preparato una grande flotta, partì alla volta della Grecia per punire gli Ateniesi e gli abitanti di Eretria.

Comandavano questa flotta Dati e Arteferne, che, appena erano approdati sull'isola di Eubea, subito cominciarono a combattere contro Eretria. Per sei giorni gli abitanti di Eretria resistettero con forza, ma il settimo giorno i Persiani vincenti, dopo aver conquistato la città, la rasero al suolo.

Allora Ippia, esiliato da Atene, che stava con l'esercito di Dario, persuase i Persiania navigare verso la costa in Attica e ad attaccare Atene. Ma quando i comandanti dei Persiani disposero le truppe nel campo di Maratona, gli Ateniesi, i quali erano comandati da Milziade, spuntarono da ogni parte. Là si combattè ferocemente, alla fine gli Ateniesi risultarono vittoriosi e cacciarono i barbari dalla Grecia.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-05-23 23:29:42 - flow version _RPTC_G1.1