Hannibal contra saguntinos - VERSIONE latino e traduzione

Cum M. Minucius Rufus et P. Cornelius consules essent, Carthaginienses bellum Romanis rursus indixerunt.

Annibale contro i Saguntini

Quando Minucio Rufo e Cornelio furono consoli, i Cartaginesi mossero nuovamente una guerra contro i Romani.

Annibale, condottiero dei Cartaginesi, riunì le sue truppe e decise di espugnare Sagunto, città della Spagna amica dei Romani.

A costui i Romani attraverso i loro legati inviarono di nuovo a Cartagine (delle proposte sottinteso), affinché (i cartaginesi) non conducessero una guerra contro gli alleati del popolo Romano.

I Cartaginesi inviarono loro una dura risposta. Nel frattempo Annibale vinse i Saguntini con la famei e puni i prigionierii con le pene tremende.

Versione correlata

Cum M. Minucius Rufus et P. Cornelius consules erant, a Carthaginiensibus bellum Romanis rursus indictum est.

Quando Minucio Rufo e P. Cornelio erano consoli, dai Cartaginesi fu dichiarata nuovamente la guerra ai Romani. Annibale, condottiero dei cartaginesi, riunì le proprie milizie per la battaglia e attaccò Sagunto, città della Spagna alleata ai Romani. I Romani gli notificarono tramite i propri legati che Annibale si astenesse dalla guerra, egli stesso di contro congedò i legati con parole offensive. I legati furono inviati dai Romani anche a Cartagine, affinché non fosse intrapresa la guerra contro gli alleati del popolo romano. I Cartaginesi restituirono una dura risposta. Frattanto da Annibale i Saguntini furono oppressi dalla fame e i prigionieri furono castigati con ferocia con pene estreme.
(by Maria D.)

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-03-22 23:06:42 - flow version _RPTC_G1.1