Hippias Eleus

Cum Hippias Eleus Olympiam ut ludos videret isset, ...... acti homines docti moverant etiam vilissima artes exercere.

Quando Eleo Ippia si recò ad Olimpia per assistere ai giochi cominciò a parlare in presenza di una folla imponente e, fra l'altro, disse di non ignorare alcuna arte, anzi osò dichiarare che solo lui era padrone delle arti chiamate liberali, disse che lui solo conosceva la natura delle cose, i costumi degli uomini, il modo di amministrare lo stato, ed anche i mestieri più umili.

Avendo la folla cominciato a dubitarne disse " Ricordatevi quello che ora vi dirò: l'anello che ho al dito, il mantello che mi copre, i calzari che porto ai piedi, li ho fatti con le mie mani" Quindi i dotti del tempo passato sapevano anche esercitare i mestieri più umili

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-03-22 22:55:49 - flow version _RPTC_G1.1