I cacciatori

Mane venatores campos vastos et colles cum canibus peragrant Lepus in laetis segetibus callidus latet.

Alla mattina i cacciatori percorrono con i cani vaste pianure e colli.

La scaltra lepre se ne sta al sicuro in campi rigogliosi. All'improvviso si riscuote e si spaventa, poiché i cani hanno latrato. Dalla pianura il povero animale fugge nel bosco adiacente e cerca la salvezza con la velocità delle zampe.

Ma la bestiola è vista dai cacciatori ed è uccisa dalle frecce. La sorte della lepre non commuove gli animi dei cacciatori. Mentre la lepre fugge, i cani corrono attraverso i vasti campi e devastano le messi mature.

La moglie del cacciatore imbandisce un'allegra tavolata, poiché la carne della lepre offre un cibo delizioso. Ora il cacciatore racconta molte storie ai piccoli figli, talvolta esagerate e inventate, mentre i bambini ascoltano con attenzione e si stupiscono.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-10-17 23:16:18 - flow version _RPTC_G1.1