I Carnuti uccidono Tasgezio- Versione di latino dal libro Lingua magistra 2

I Carnuti uccidono Tasgezio
Versione di latino
LIBRO Lingua magistra 2
Testo latino

Erat in Carnutibus summo loco natus Tasgetius, cuius maiores in sua civitate regnum obtinuerant.

Traduzione

Tra i Carnuti viveva una persona di nobili natali, Tasgezio, i cui antenati avevano regnato sul regno.

Cesare gli aveva restituito il rango degli avi, considerando (in considerazione) il suo valore e la fedeltà dato che in tutte le guerre cesare si era avvalso del suo contributo incomparabile. Tasgezio era gia al suo terzo anno di regime, quando i suoi oppositori lo eliminarono con una congiura, mentre anche molti cittadini avevano appoggiao apertamente il piano.

La cosa venne riferita a Cesare, il quale ne pianse molto la morte. Dopo averlo onorato cosa che riguardava molti, temendo una defezione dei Carnuti sotto la spinta degli oppositori, ordina a Lucio Planco di partire al più presto dal Belgio in testa alla sua legione, di raggiungere il territorio dei Carnuti e passarvi l'inverno: chiunque gli risultasse implicato nell'uccisione di Tasgezio, doveva essere arrestato e inviato a Cesare.

Nello stesso tempo, tutti gli ufficiali ai quali erano stati preposti alle legioni informano cesare che erano giunti ai quartieri d'inverno e che le fortificazioni erano ormai ultimate.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-10-17 22:48:01 - flow version _RPTC_G1.1