I doveri dei giovani e dei vecchi

Quoniam non eadem officia omnibus aetatibus tribuenda sunt, sed alia sunt officia iuvenum, alia seniorum, pauca nobis de hac distinctione dicenda sunt.

Poiché non gli stessi compiti sono da attribuirsi a tutte le età, ma alcuni sono compiti dei giovani, altri dei vecchi, dobbiamo dire poche cose su questa distinzione.

I vecchi devono essere rispettati dagli anziani e bisogna scegliere i migliori fra questi, i giovani seguano (cong. esortativo) il consiglio e l'autorevolezza di questi; infatti l'inesperienza della giovinezza dovrà essere guidata dagli anziani che per la lunga età hanno raggiunto la pratica di tutte le cose.

Inoltre questa prima età (la giovinezza) deve essere tenuta lontana dai piaceri e deve essere esercitata nelle fatiche sia dell'animo che del corpo. E anche quando rilasseranno gli animi e si daranno all'allegria, al contrario bisognerà dimostrare ai giovani la moderazione perché sia preservato il rispetto.

Inoltre bisogna che agli anziani riducano le fatiche fisiche del corpo; al contrario devono accrescere gli esercizi della mente: devono essere d'aiuto per questi non solo gli amici ma anche i giovani e soprattutto lo Stato

Qui trovi la video spiegazione della perifrastica passiva
Video analisi grammaticale della prima frase
Video analisi grammaticale della seconda frase

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-10-17 22:41:59 - flow version _RPTC_G1.1