I Falisci si consegnano a Furio Camillo

Cum Marcus Furius Camillus urbem Falerios obsideret, ludi magister plurimos et nobilissimos inde pueros, velut ambulandi gratia, eductos, in castra Romanorum perducere voluit.

Marco Furio Camillo assediando la città di Falerii, il maestro di scuola volle condurre da lì nell'accampamento dei Romani moltissimi e nobilissimi fanciulli, come se, fossero usciti, a camminare.

Questi consegnati a Camillo, pensava che i Falisci, deposta la guerra, si sarebbero consegnati ai romani. Camillo invece detestò la perfidia del traditore a tal punto che gridò: "Non sei giunto presso uno simile a te: come vi sono i diritti di guerra vi sono anche i diritti di pace: dobbiamo prendere le armi non contro quest'età che viene risparmiata anche quando le città sono catturate, ma contro gli armati che attaccarono l'accampamento romano". Poi ordinò di denudare il maestro di scuola, lo consegnò ai fanciulli per ricondurlo in città, e gli diede le verghe, per bastonarlo mentre camminava. Subito i Falisci, vinti dal beneficio più che dalle armi, preferirono aprire le porte ai romani.
(By Maria D.)

Versione tratta da Lhomond

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-10-17 22:42:59 - flow version _RPTC_G1.1