I Galli sono sconfitti da Lucio Furio

Itaque L. Furius magnis itineribus ab Arimino adversus Gallos Cremonam tum obsidentes profectus, castra mille quingentorum passuum intervallo ab hoste posuit.

E così Lucio Furio dirigendosi a marce forzate da Rimini contro i Galli che allora avevano assediato Cremona, pose un intervallo dal nemico di 1500 passi.

Ci sarebbe stata l'opportunità di realizzare egregiamente la cosa, se avesse condotto le milizie direttamente ad attaccare l'accampamento: i Galli vagabondando qua e là vagavano per i campi dato che non era stato lasciato alcun presidio sufficientemente sicuro. L.Furio temette la spossatezza dei soldati, per il fatto che l'esercito in marcia era stato condotto in fretta. I Galli richiamati dal clamore dei loro dai campi lasciato il bottino che si trovava tra le mani ritornarono all'accampamento. L'indomani procedettero in schiera; il romano non indugiò nel combattere;

ma vi fu a stento il tempo d'istruire l'esercito schierato a battaglia: i nemici giunsero con una tale corsa alla battaglia. L'ala destra aveva l'esercito sociale diviso in ali - era collocata nella prima schiera, nelle linee di riserva c'erano due legioni romane. M.Furio fu a capo dell'ala destra, M.Cecilio delle legioni, L.Valerio Flacco dei cavalieri, erano tutti legati. Il pretore aveva con sé due legati, C.Letorio e P.Titinio, con cui avrebbe potuto osservare attentamente e sostenere tutti gli slanci improvvisi dei nemici (andare incontro a tutti gli slanci improvvisi dei nemici). Furio comandò a L.Valerio di lanciare da una parte i cavalieri delle due legioni, dall'altra la cavalleria degli alleati contro le ali dei nemici e di non consentire che questi circondassero l'esercito schierato a battaglia;

e nello stesso tempo questo stesso ordinò ai soldati di lanciare contro serrati le insegne e di sconvolgere le file. E le ali furono respinte dai cavalieri e dalla fanteria del centro; e all'improvviso, in ogni parte essendo abbattuti da un'ingente strage, i Galli con una fuga disordinata ritornarono in campo.
(By Maria D.)

Versione tratta da Livio

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-10-17 23:16:55 - flow version _RPTC_G1.1