I Romani e Pirro si scontrano ad Eraclea

Is mox ad Italiam venit, tumque primum Romani cum transmarino hoste dimicaverunt.

Costui giunse in Italia, ed allora i Romani prima di tutto combatterono con il nemico oltremare.

Fu inviato contro di lui il console P. Valerio Levino, che avendo catturato gli esploratori di Pirro, ordinò che questi fossero condotti per all'accampamento per vedere tutto l'esercito e poi di essere lasciati andare, per comunicare a Pirro ogni cosa che era stata fatta dai Romani.

Compiuto subito lo scontro, quando ormai Pirro si stava allontanando dalla battaglia, vinse con l'ausilio degli elefanti, che suscitarono nei romani grande terrore.

Ma la notte diede fine alla battaglia; Levino tuttavia fuggì durante la notte, Pirro catturò 1800 romani e  li trattò  con elevato onore e seppellì coloro che erano stati uccisi.
(By Maria D. )

Versione tratta da Eutropio

Copyright © 2007-2024 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2024 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2024-01-13 14:37:21 - flow version _RPTC_G1.2