Il Dio Bacco

Romani Bacchum seu Liberum colunt Deus viris agriculturam ostendit et vinearum culturam.

I Romani adorano Bacco o Libero.

La divinità mostrò agli uomini l'agricoltura e la coltivazione delle vigne. Il Dio Bacco aveva il potere del vino e della gioia. I Greci chiamano Bacco Dionisio. Offriva benefici agli abitanti della Grecia: donava infatti il vino ai cittadini e agli agricoltori. Gli uomini conoscono la delizia dell'uva. Infatti il succo dell'uva dona letizia all'animo dell'uomo, ma talvolta gli uomini bevono senza misura e sperimentano l'ubriachezza dannosa.

Molte vittime erano immolate dinanzi agli altari di Bacco e gli abitanti praticavano i sacrifici delle bestie e dei caproni.

Bacco aveva il carro d'oro: non era trasportato dai cavalli, ma dalle pantere. I satiri e le femmine non sguainavano le armi, ma i timpani e le fiaccole. Combatteva le guerre con ira contro i nemici, espugnava le città e puniva gli avversari con le pene. Concedeva doni anche agli abitanti dell'India.
(By Maria D. )

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-03-22 23:28:36 - flow version _RPTC_G1.1