Il lupo e il capretto

Forte haedus, dum ad ovile in pago situm pergit, in lupum famelicum et praedae avidiorem incidit.

Per caso un capretto, mentre si dirigeva all'ovile in un villaggio, incappò in un lupo famelico e molto desideroso di una preda.

Il capretto, più veloce del lupo, lo eluse molto facilmente. Infatti si diresse il più velocemente possibile verso un vicolo e si fermò sicuro tra i montoni. Allora il predatore sollecito, più esperto nell'inganno che nella corsa, tentò di vincere con gli inganni chi non era riuscito a superare in velocità.

E così si avvicinò al vicolo, gridando: "in tutti i templi la miserrima morte del bestiame macchia di sangue il terreno.

Se non troverai rifugio in un campo sicuro, anche tu cadrai dinanzi ai templi". Il capretto, temendo la voracità del lupo più della sorte, gli rispose: "è meglio versare il sangue per gli dèi che saziare il ventre di un lupo rabbioso".
(By Maria D. )

Versione tratta da Aviano

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-01-15 22:27:57 - flow version _RPTC_G1.1