Il sacrificio di Isacco

Postquam Isaac adolevit, tentavit Deus Abraham et dixit ad eum: «Abraham». Abraham respondit: «Adsum». Ait: «Tolle filium tuum unigenitum, quem diligis, Isaac, atque offer eum in holocaustum super montem, quem monstravero tibi». Igitur Abraham de nocte consurgens stravit asinum ducens secum Isaac.

Dopo che Isacco crebbe, Dio mise alla prova Abramo e gli disse: "Abramo." Abramo rispose: "Sono qui" disse: "Prendi il tuo unigenito figlio, che ami, Isacco, ed offrilo in olocausto sopra il monte, che ti avrò indicato." Dunque Abramo svegliandosi durante la notte abbatté un asino mentre conduceva con sè Isacco.

Dopo che aveva tagliato la legna, si diresse al luogo che dio gli aveva prescritto. Mise la legna per l'olocausto sopra Isacco, che portava anche il fuoco ed il coltello.

Ed Isacco disse a suo padre: "Padre mio, ecco il fuoco e la legna; ma dov'è la vittima dell'olocausto?" Abramo disse: "Dio si procurerà la vittima dell'olocausto, figlio mio" e giunsero al luogo, che Dio gli aveva indicato, in cui Abramo edificò l'altare e vi collocò sopra la legna. Dopo che aveva legato suo figlio, lo pose sull'altare sopra il mucchio delle fascine e afferrò il coltello, per immolare il figlio.

Ed ecco che un Angelo del Signore gridò dal cielo: "Abramo, Abramo, ferma il tuo braccio ora ho capito il tuo senso religioso: infatti non hai risparmiato il tuo unigenito figlio per me." Abramo alzò i suoi occhi e vide un ariete che era attaccato ai rovi; prendendolo lo offrì come olocausto al posto del figlio.
(By Maria D. )

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-01-15 22:27:57 - flow version _RPTC_G1.1