L'asino che ... bevve la luna

In caelo luna plena splendebat.

In cielo splendeva la luna piena.

I contadini affaticati si riposavano sotto un alto faggio. Non lontano c'era un ruscello e l'acqua mostrava l'immagine della luna. Un asino si avvicinò al ruscello ed incominciò a bere. Allora un contadino sciocco chiamò i compagni: "Accorrete, amici, l'asino non solo beve l'acqua ma anche la luna". Improvvisamente le nubi oscurarono la luna.

Allora il contadino: "La luna non c'è più, ma c'è nello stomaco della cattiva bestia: ma se la uccideremo, potremo recuperare la luna dal suo stomaco." Gli amici approvarono il suo suggerimento e uccisero il povero asino con violenti colpi;

frattanto la luna apparve di nuovo in cielo. E così gli sciocchi contadini felici di questa cosa: "Ecco la luna, la luna è salva per merito nostro e splende di nuovo in cielo!"
(By Maria D. )

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-09-14 21:19:40 - flow version _RPTC_G1.1