Laomedonte (prima parte)

Neptunus et Apollo cum Hera conspiraverant ut Iovi regnum adimerent.

Nettuno e Apollo avevano cospirato con era di togliere il regno a Giove.

Non appena Giove seppe della congiura, cacciò le divinità dall'Olimpo e li inviò alla città di troia a servire il Re Laomedonte. Costui accolse ospitalmente le divinità e, dopo che aveva promesso a loro la ricompensa, inviò Apollo sul Monte Ida a pascolare i buoi, e comandò a Nettuno di edificare le mura di Troia.

Dopo che l'opera fu completata, le due divinità chiesero la ricompensa, ma Laomedonte negò il patto e li cacciò con parole colme di minacce. Nettuno, per affliggere il re con una pena, percosse con il tridente le onde e dal mare uscì un mostro enorme che divorava ogni cosa;

Apollo invece salì sul colle più alto della città (colle che emergeva sulla città) e gettando le saette con il suo arco d'oro, devastava Troia con un'orribile pestilenza.
(By Maria D. )

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-01-15 22:53:36 - flow version _RPTC_G1.1