Le Sabine pongono fine alla guerra contro i Romani

Sabinae mulieres, cum crinibus solutis et veste scissa, fractae animo belli malis, inter tela volantia processerunt, diremerunt infestas acies, diremērunt iras, hinc patres Sabinos, hinc viros Romanos orantes. «Si adfinitatem inter vos conubiumque recusatis, in nos vertite iras;

nos causa belli, vulněrum ac caedium viris patribusque sumus; nobis melior mors vită est, si sine alteris vestrum viduae aut orbae vivere debemus». His verbis et copiae et duces commoti sunt; silentium et repentina quies fuerunt;

ita, per Sabinas mulieres, duces exercituum ad foedus prodiverunt; nec pacem solum, sed etiam civitatem unam ex duabus fecerunt. Fama est eos regnum ita consociavisse. Versione tratta da Livio.

Le donne sabine, con i capelli sciolti e la veste strappata, abbattute nell'animo a causa dei mali della guerra, procedettero tra i dardi che volavano, divisero le schiere nemiche, troncarono le ire, pregando da un lato i padri sabini, dall'altro i mariti romani. "Se rifiutate l'affinità e il connubio tra di voi, convertirete verso di noi le ire; noi siamo la causa della guerra, ...(continua)

LA TRADUZIONE CONTINUA QUI

Copyright © 2007-2024 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2024 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2024-03-31 09:28:24