Occorre usare moderazione nelle punizioni

Sunt quaedam officia servanda etiam adversus eos, a quibus iniuriam vel damnum acceperis: est enim ulciscendi et puniendi modus.

Veramente ci sono certi doveri che devono essere rispettati anche nei confronti di coloro dai quali tu abbia ricevuto un'offesa: viè, infatti, un limite del vendicarsi e del punire.

E, nello stato soprattutto, bisogna rispettare le leggi di guerra. Infatti, sebbene ci siano due modi di confrontarsi, uno attraverso la ragione, l'altro tramite la forza, e sebbene il primo sia proprio dell'uomo, e il secondo delle belve, se non è possibile utilizzare il primo, bisogna ripiegare sul secondo.

Per cui, senza dubbio, bisogna intraprendere le guerre per un motivo, affinché senza danno si viva in pace, e però, dopo aver ottenuto la vittoria, bisogna risparmiare quelli che non furono crudeli in guerra, che non furono feroci, così come i nostri avi accolsero nella cittadinanza i Tuscolani, gli Equi, i Volsci, i Sabini e gli Ernici, ma distrussero dalle fondamenta Cartagine e Numanzia.

In effetti secondo il mio parere, bisognerebbe sempre deliberare a favore della pace, per non avere alcuna insidia. E bisognerebbe provvedere a questi, che vorresti debellare con la forza, con umanità, allora bisognerebbe accogliere quelli, che per la fede del vincitore si rifugiano nelle armi.
(By Maria D. )

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-09-14 21:24:41 - flow version _RPTC_G1.1