Onore al merito

Cum Alexander ad quandam urbem Syriae pervenisset, multi cives ad eum salutandum convenerunt.

Dopo che Alessandro era giunto in una città della Siria, molti cittadini accorsero per salutarlo.

Il re poi passò in rassegna tutti e, esaminati i meriti di ciascuno, accolse alcuni nella sua amicizia, e ad altri donò regali preziosi. Era insigne sopra agli altri un tale Aristonico, a cui Alessandro – quando stava per avanzare in Asia – aveva affidato il regno di Sidone per la sua onestà.

Alessandro stimò tanto costui che, infatti, aveva passato una vita onesta a coltivare nei campi e ad annaffiare orti, che non solo lo rese re, ma gli elargì anche massimi onori.

Pensava infatti che si dovessero attribuire somme lodi a coloro che avevano eseguito diligentemente il proprio lavoro.(by il murettodipaolo)

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-03-22 22:56:26 - flow version _RPTC_G1.1