Ostilità tra Liguri e Romani

Lucius Aemilius Paulus principio veris in Ligures Ingaunos exercitum induxit eos coercendi causa.

Lucio Emilio Paolo all’inizio della primavera condusse l’esercito contro gli Ingauni Liguri, per trattenerli.

Quando collocò l’accampamento nei confini dei nemici, degli ambasciatori andarono da lui — con l’apparenza di chiedere pace — ma in realtà [andarono] per spiare l’accampamento dei nemici. Poiché Paolo negava che li sarebbe stata data la pace a meno che non si arrendessero, chiedevano che li venisse data una tregua di dieci giorni, per convincere la loro gente.

Durante la tregua, chiedevano anche che i soldati romani non andassero a procurarsi cibo e a far legna oltre i monti vicini, dove vi era la sede dei Liguri. Non appena ottennero ciò, radunato il loro esercito dietro quelli stessi monti, scesero improvvisamente con una grande moltitudine per assediare l’accampamento dei Romani.

Si combatté presso le porte dell’accampamento con una così grande forza, che non fu data neanche la possibilità di spiegare le truppe in ordine di battaglie. I Romani, riuniti vicino alle porte, difesero l’accampamento contrastando più che combattendo fino al tramonto del sole, quando i nemici si ritirarono dal combattere.(by ilmurettodipalo)

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-09-14 20:50:02 - flow version _RPTC_G1.1