Ottaviano Augusto: il fondatore dell'impero

Brutus civili bello a Catone ex Cilicia retractus Pompeium secutus erat, quo victo, veniam a Caesare acceperat et proconsul Galliam rexerat;

Bruto con la guerra civile fu estromesso da catone dalla Cilicia era succeduto Pompeo, sconfitto questo, aveva accettato il perdono da Cesare e come proconsole aveva retto la Gallia;

tuttavia aveva ucciso Cesare con gli altri congiurati nella curia. Dopo la morte di Cesare, Ottaviano vinse Sesto Pompeo figlio di Gneo Pompeo che rivendicava i beni paterni nello stretto di Sicilia.

Vinse presso Modena Marco Antonio, perché lo trattò con perfidia. Antonio represso dalla carestia a Perugia fuggì in Gallia. Qui, recuperate le forze, ritornando in Italia fu in grazia con Ottaviano. Poi Antonio, inviato in Egitto, essendo stato legato dall'amore di Cleopatra, Ottaviano lo debellò sulla Costa Aziatica di Ambracia.

Dominò la restante parte del mondo attraverso i legati. Inoltre i Parti gli restituirono le insegne, che erano state portate via a Crasso. Poi gli Scizi, i Sarmati, i Daci, che non aveva dominato, inviarono doni.
(By Maria D. )

Versione tratta da Aurelio Vittore

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-09-14 21:21:09 - flow version _RPTC_G1.1