Ricette Romane - Pasticcio di Apicio (Patina Apiciana)

Patinam Apicianam sic facies: accipies frusta lardi, pulpas piscium, pulpas pulli, ficedulas vel pectora turdorum cocta.

Preparerai un pasticcio Apiciano così: prenderai dei pezzetti di lardo, polpe di pesci, polpe di pollo, beccafichi o petti di tordi cotti.

sminuzzerai ogni cosa molto accuratamente eccetto i beccafichi. Scioglierai in verità le uovac rude con l'olio. Sbriciolerai il pepe ed il levistico; verserai il sugo, il vino passito.

Metterai nella pentola il condimento, riscalderai e lo mescolerai con l'amido. prima metterai tuttavia nella pentola tutte quante le polpe sminuzzate e, quando le polpe saranno cotte, le laverai con il proprio sugo e girerai nella padella con il cucchiaio con i granelli di pepe integri e i pinoli.

così spargerai sopra una per volta le bucce sulla pelle, spargerai l'olio e porrai la frittella allo stesso modo. Spargerai e getterai il pepe.
(By Maria D.)

Versione tratta dalle ricette di Apicio

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-03-22 23:25:11 - flow version _RPTC_G1.1