Richiesta di Plinio e risposta di Traiano

C. PLINIUS TRAIANO IMPERATORI Amastrianorum civitas, domine, et elegans et ornata habet inter praecipua opera pulcherrimam eandemque longissimam plateam;

TRAIANUS PLINIO Ratio est, mihi carissime, contegi aquam istam, quae per civitatem Amastrianorum fluit, si intecta salubritati obest.

C. Plinio all'Imperatore Traiano.

La città degli Amastriani, signore, elegante ed abbellita ha tra le particolari opere una bellissima piazza e inoltre (la stessa) lunghissima; da un suo lato per tutto lo spazio scorre un fiume in verità di nome, di fatto un'orribilissima fogna, proprio turpe per l'asudicissimo, così pestilente per l'odore veramente repellente.

Per tali motivazioni è molto importante per la salubrità non di meno per il decoro che questa venga ricoperta; ciò avverrebbe, se io facessi in modo che per una grande opera tanto quanto necessaria non mancasse il denaro.

Traiano a Plinio La questione mi sta molto a cuore, copri quest'acqua, che scorre per la città degli Amastriani, se rimarrà scoperta recherà danno alla salubrità. non ti mancherà denaro per quest'opera e ho la certezza che curerai ciò secondo diligenza (con attenzione).
(By Maria D.)
Versione tratta da Plinio il Giovane

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-03-22 23:26:25 - flow version _RPTC_G1.1