Rodopi e il re psammetico un precedente di Cenerentola

Rodopi e il re psammetico: un precedente di Cenerentola
versione di latino e traduzione

Rhodopis filia erat mercatoris Graeci qui Naucrati, in urbe Aegypti, habitabat.

Rodopi era la figlia di un mercante greco che abitava a Naucrati una città dell'Egitto.

Quella superava ogni ragazza della sua età per bellezza. Una volta andò al fiume con delle ancelle dove poi ristorò il corpo sopraffatto dall'eccessivo calore nell'acqua del fiume; intanto affidò i vestiti e i sandali alle ancelle affinchè quelle li custodissero. All'improvviso piombò un avvoltoio pese uno dei sandali e volò via. Le ancelle scapparono per paura dell'avvoltoio, Rodopi ritornò a casa con l'altro sandalo.

Nel medesimo luogo in quel tempo Psammetico re degli egiziani risiedeva nel foro di Menfi che allora era la capitale dell'Egitto per amministrare la giustizia. All'improvviso l'avvoltoio lasciò cadere il sandalo che aveva preso sul grembo dello stesso re e volo' via. Immediiatamente il re al quale era piaciuta moltissimo la bellezza del sandalo consultò i profeti uno dei quali: "O re" disse "questo è un presagio degli dei.

Cerca questa fanciulla della quale è questo sandalo, affinchè sia nostra regina". Il re obbedì al consiglio del profeta. In primo luogo certamente quelli, ai quali il re aveva ordinato affinchè trovassero la fanciulla, cercarono a lungo inutilmente quando naverati ritornò la fanciulla che possedeva l'altro sandalo. Lodò vivamente la sua bellezza e la fece regina.

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-03-22 23:10:46 - flow version _RPTC_G1.1