Rusticus et urbanus

In vetere historia rerum Punicarum legimus virum quendam inlustrem de rebus arcanis epistulam mirabili modo scripsisse.

Dicunt enim litteras in lignum incidissse, postea tabulas cera conlevisse easque tamquam non scriptas amico suo misisse.

Huic antea praedixerat se id facturum esse. Ille, cum ceram derasisset, litteras integras in ligno incisas invenit.

Similem latebram adhibuisse hominem barbarum nomine, Histiacum apud Graecos scriptores legimus. Hic, cum in Persis apud regem Darium ...

Nell'antica storia delle guerre (lett.

cose) puniche leggiamo che un uomo di una certa fama illustre aveva scritto una lettera in modo straordinario su argomenti segreti. Dicono infatti che aveva inciso le lettere sul legno, e che dopo aveva spalmato le tavolette con la cera e che come non scritte le aveva  mandate ad un suo amico.

A questo (amico) aveva annunciato in precedenza che avrebbe fatto ciò. Dopo aver quello raschiato la cera, trovò le lettere incise nel legno.

Leggiamo presso gli scrittori greci che un uomo barbaro di nome Isteo adoperò un simile pretesto. Questo quando in Persia presso il re Dario...(non è stato possibile proseguire la traduzione perché ci è stato inviato solo questo testo latino)

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-03-22 23:15:45 - flow version _RPTC_G1.1