Semper 2 pagina 17 numero 21

Agesilaus cum iam animo meditaretur proficisci in Persas et ipsum regem adoriri, nuntius ei domo venit ephorōrum missu...

TESTO LATINO COMPLETO

1. Agesilao meditando nell'animo di partire alla volta dei persiani e di attaccare lo stesso re, giunse a casa da lui un messaggio per disposizione degli efori.


2. Essendo stato saccheggiato tutto il campo dei volsci, il condottiero spinse i volsci alla resa.
3. I numidi si nutrivano per la maggior parte di latte e di carne ferina.
4. L'ho esortato a ricordare la circostanza della perdita paterna e a tutelarsi attentamente.
5. Marcello non osando inseguire coloro che cedevano diede il segnale di ritirata ai suoi che stavano vincendo.


6. verso questa legione Cesare era stato sia particolarmente accondiscendente sia confidava per la virtù massimamente (in questa legione)
7. Colui che è abituato a mentire, è solito spergiurare il falso.
8. Gioiamo dunque per ciò che ci sarà dato, e restituiamolo, nel momento in cui verrà richiesto.
9. Cesare, trattenendosi parecchi giorni ad avarico e trovando lì una grande abbondanza di frumento, riconfortò l'esercito dalla fatica e dalla penuria.
10. Cesare, impadronitosi di alessandria, diede il regno a cleopatra, sorella di tolomeo.


11. I nemici confidavano che avrebbero occupato l'accampamento con un attacco notturno.
12. I nemici, confidando nella conformazione naturale del luogo, osarono attaccare il nostro accampamento.
13. Il popolo romano soleva essere memore del beneficio e dell'offesa.
(By Cenerentola70)

Copyright © 2007-2024 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2024 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2024-01-13 14:37:25 - flow version _RPTC_G1.2