Un piacevole scambio di libri

Librum tuum legi et, quam diligentissime potui, adnotavi

Ho letto il tuo libro e ho annotato con la massima attenzione ciò che ritenevo dovessi modificare o eliminare.

Infatti, sia io che tu siamo abituati a dire la verità e tu sei disposto ad ascoltare volentieri. Ora aspetto il mio libro con le tue annotazioni. Oh, dolci e belle ricorrenze! Quanto mi delizia il pensiero che si racconterà ovunque con quanta armonia, semplicità e fiducia abbiamo vissuto!

È raro e straordinario che due persone, pressoché pari in età e dignità, abbiano sostenuto gli interessi l'uno dell'altro. Infatti, da giovane, mentre tu già brillavi per fama e gloria, desideravo seguirti, essere considerato "vicino con grande distanza" a te e da te. E per questo motivo mi rallegra ancora di più che quando si parla di argomenti di studio, il nostro nome venga immediatamente associato quando si parla di te. E non mancano coloro che sono preferiti a ciascuno di noi due. Ma noi, qualunque sia la mia posizione, siamo uniti;

poiché il primo per me è colui che è vicino a te. Addio.
(By Starinthesky)

Versione tratta da Plinio il Giovane

Copyright © 2007-2024 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2024 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2024-01-13 14:37:18 - flow version _RPTC_G1.2