Annibale senza incontrare ostacoli giunge al Rodano (VERSIONE LIVIO)

Annibale senza incontrare ostacoli giunge al Rodano
versione di latino di Livio

. P. Cornelius ab Urbe sexaginta longis navibuspervenit Massiliam et ad ostium Rhodani castra locavit;

Cornelio arrivò da Roma a Marsiglia con sessanta navi da guerra e collocò gli accampamenti presso la foce del Rodano.

Infatti a stento credeva che Annibale avesse superato i monti Pirenei. Quando comprese che egli progettava anche il passaggio del Rodano, mandò avanti i cavalieri scelti che esplorarono il luogo. Intanto Annibale era giunto nel territorio del forte popolo dei Volci.

I Volci credendo Annibale dal proprio territorio, trasportarono quasi tutti i loro oltre il Rodano: e così impiegarono il fiume come difesa. Ma Annibale allettò con doni tutti gli altri abitanti nei dintorni del fiume e ordinò che loro radunassero le navi da ogni parte.

Quelle popolazioni desideravano che Annibale facesse passare l'esercito e che la loro regione fosse sollevata da tanto grande massa di uomini al più presto: fu perciò radunato un gran numero di navi ed imbarcazioni.

Altra traduzione da altro libro di testo scolastico testo diverso

P Cornelius, in locum eius quae missa cum praetore erat scripta legione nova, profectus ab urbe sexaginta longis navibus praeter oram Etruriae Ligurumque et inde Salluvium montes pervenit Massiliam et ad proximum ostium Rhodani - pluribus enim divisus amnis in mare decurrit - castra locat, vixduni satis credens Hannibaleni superasse Pyrenaeos montes.

Publio Cornelio, arruolata una legione al posto di quella che era stata inviata agli ordini del pretore, partì da Roma con sessanta navi da guerra e, dopo aver costeggiato il litorale etrusco e le regioni montuose dei Liguri e dei SalhiVi, giunse a Marsiglia e pose gli accampamenti presso il braccio più vicino tra i molti con cui il Rodano sfocia nel mare. In quel momento stentava a credere persino che Annibale avesse superato i Pirenei e ben presto seppe che si stava adddirittura preparando a passare il Rodano. Incerto su quale zona scegliere per pararglisi contro, poiché i suoi soldati non si erano ancora ripresi dallo sconquasso del viaggio via mare, prese tempo mandando avanti trecento cavalieri scelti affinché, assieme a delle guide marsigliesi e a truppe ausiliarie galliche, procedessero ad una ricognizione generale e osservassero i nemici da un luogo sicuro. Annibale, dopo aver pacificato tutti gli altri popoli ricorrendo non solo alla paura ma anche al denaro, era giunto nel territorio del forte popolo dei Volsci

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-01-15 23:05:54 - flow version _RPTC_G1.1