Finis Mithridatis

Livio Lingua latina per se illustrata

Cn. Pompeius ad gerendum bellum adversus Mithridaten profectus, cum rege Parthorum Phraate amicitiam renovavit. ... Tigranis filio, triumphavit, Magnusque a tota contione consalutatus est.

Partito per combattere la guerra contro Mitridate, G.

Pompeo rinnovò l'amicizia con il re dei Parti, Fraate. Vinse Mitridate in un combattimento equestre. Gneo Pompeo costrinse Mitridate, sbaragliato in un combattimento notturno, a fuggire nel Bosforo. Accettò la sottomissione di Tigrane e, dopo avergli sottratto la Siria, la Fenicia e la Cilicia, gli restituì il regno d'Armenia. Gneo Pompeo, seguendo Mitridate, giunse presso popoli remotissimi e sconosciuti. Sconfisse in combattimento gli Iberi e gli Albani, che non permettevano il passaggio. Gneo Pompeo ridusse il Ponto in forma di provincia. Farnace, figlio di Mitridate, portò guerra al padre. Mitridate, assediato da lui nella reggia, preso del veleno, essendo andato troppo poco vicino alla morte, fu ucciso dal un soldato Gallo di nome Bitoco, a cui aveva chiesto di aiutarlo.

Gneo Pompeo sottomise i Giudei, prese il loro tempio a Gerusalemme, inviolato prima di quel momento. Lucio Catilina, avendo sopportato due volte il rifiuto nella richiesta del consolato, congiurò con il pretore Lentulo, con Cetego e con molti altri riguardo la strage dei consoli e del senato e l'abbattimento dello Stato con incendi della città, avendo preparato anche un esercito in Etruria.

Questa congiura fu scoperta grazie all'attività di Marco Tullio Cicerone. Catilina fu cacciato dalla città, gli altri congiurati giustiziati. Catilina fu fatto a pezzi dal proconsole C. Antonio assieme all'esercito. Fu fatta una cospirazione tra tre maggiorenti della città: Gneo Pompeo, M. Crasso, C. Cesare. Pompeo trionfò su Mitridate e Tigrane, condotti davanti al carro i figli di Mitridate e Tigrane, e sul figlio di Tigrane, e da tutta l'adunanza fu salutato "Magno" (grande).

Copyright © 2007-2022 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and original software by Jan Janikowski 2010-2022 ©.
All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2022-01-15 23:06:28 - flow version _RPTC_G1.1