Operazioni militari in Liguria - Lectio Brevior versione latino Livio

Operazioni militari in Liguria versione latino Livio traduzione libro lectio brevio

Postumius et Fulvius consules exercitus induxerunt ex diversis partibus in Ligures.

Postumius prima et tertia legione Ballistam Letumque montes obsedit et, cum circumdedisset praesidiis angustos saltus, omnes incolarum commeatus interclusit inopiaque omnium rerum eos perdomuit. Fulvius secunda et quarta legione adortus est a Pisis Apuanos Ligures, qui circa Macram fluvium incolebant; in deditionem acceptos, ad septem milia hominum in naves impositos, praeter oram Etrusci maris Neapolim transmisit.

Inde in Samnium traducti sunt agerque eis datus est in ea regione.

Montanorum Ligurum ab Aulo Postumio vineae caesae frumentaque combusta sunt, donec, tot cladibus belli coacti, in deditionem nostram venerunt armaque tradiderunt. Navibus inde Postumius ad visendam oram Ingaunorum Intimeliorumque Ligurum processit.

I consoli Postumio e Fulvio immisero degli eserciti, da diverse parti, nel territorio dei Liguri.

Postumio asserragliò con la prima e la terza legione i monti Ballista e Leto e, avendo circondato con presidi le anguste gole, bloccò i viveri a tutti gli abitanti e li soggiocò completamente con la mancanza di tutte le cose. Fulvio con la seconda e la quarta legione attaccò da Pisa i Liguri Apuani, che abitavano intorno al fiume Magra; accolta la loro resa, avendo caricato settemila uomini sulle navi, li trasferì a Napoli, oltre le rive del mare Etrusco.

Furono poi trasferiti nel Sannio e furono assegnati loro dei campi in quella regione.

Da Aulo Postumio furono tagliate le vigne ed incendiati i campi di grano dei Liguri montani, finché, costretti da tanti disastri di guerra, si arresero ai nostri e consegnarono le armi. Postumio poi proseguì con le navi ad ispezionare la costa dei Liguri Ingauni ed Intimeli.

Copyright © 2007-2019 SkuolaSprint.it di Anna Maria Di Leo P.I.11973461004 | Tutti i diritti riservati - Vietata ogni riproduzione, anche parziale
web-site powered by many open source software and Jan Janikowski 2010-2019 ©. All trademarks, components, sourcecode and copyrights are owned by their respective owners.

release check: 2019-03-29 21:57:47